Galleria di Immagini

Qui trovi le

nostre foto

mentre siamo

"in azione "

sul palcoscenico

Ultime Novità

newsIL NUOVO SPETTACOLO

" IL BERRETTO A SONAGLI "leggi tutto

 

---------------------------------------

 

"LA DODICESIMA NOTTE"

leggi tutto

Premi e Riconoscimenti

I concorsi a cui abbiamo partecipato e i

riconoscimenti che

abbiamo ottenuto

 

 

 

 

 

    Con lo spettacolo “L’Affare Kubinski” la compagnia, nel 2004, ha vinto il primo premio di regia alla IV edizione del  Festival Gino Calevi di San Martino al Cimino, il premio come miglior gruppo di giovane formazione al IX Festival Lorenzo Silvestri di Pescia, è stata selezionata tra le finaliste del Premio “Palcoscenico Ebolitano” di Eboli ed è stata ospite della I Edizione della Rassegna “Salutiamo l’Estate” tenutasi al Parco della Marcigliana di Roma.

 

      Con lo spettacolo “Spirito Allegro” la compagnia è stata ospite dell’Estate Tivolese del 2006 e dei cartelloni invernali della stagione 2006-2007 dei teatri San Pio V di Roma,  Bianconi  di Carbognano e Comunale di Valmontone.

 

     Con lo spettacolo “Rumors” la compagnia è stata ospite nella stagione 2007-2008 dei cartelloni invernali dei teatri San Pio V di   Roma e Bianconi di Carbognano.

 

    Con lo spettacolo “Caviale e Lenticchie” la compagnia – nel 2010 - è stata finalista della X edizione del Festival Gino Calevi di S.Martino al Cimino e della XVI edizione della “Settimana del Teatro” di Maranola.

 

Con lo spettacolo “Delitto su delitto” la compagnia si è aggiudicata i seguenti riconoscimenti: al Premio Mecenate 2012 nomination come miglior attrice non protagonista a Maria Sofia Romeo – al Premio Colosseo 2012  nomination come miglior regia a Fulvio Romeo, come migliori costumi ad Anna Dei, come miglior attore non protagonista a Massimo Perrotta, come miglior attrice caratterista a Maria Sofia Romeo, nonché premio come migliori scene ad Andrea Nassi e come miglior attrice giovane, ancora a Maria Sofia Romeo.

 

   Con “Il Cielo può attendere” la compagnia si è aggiudicata  i seguenti riconoscimenti: alla “Settimana del Teatro” 2013 di Maranola, premio come miglior sceneggiatura -  al “Colosseo” 2013, nomination quale miglior attore caratterista a Carlo Palozzi e come migliori scenografie ad Andrea Nassi; al Premio “Un palco per tutti 2013”, premio come migliori scenografie ad Andrea Nassi, come miglior attrice giovane a Maria Sofia Romeo e come miglior attrice non protagonista ad Anna Genovese - nomination come miglior spettacolo, come miglior attrice a Donatella Fabiani, come miglior attore a Fulvio Romeo, come miglior regia ancora a Fulvio Romeo, come migliori costumi ad Anna Dei e menzione come attore caratterista a Carlo Palozzi.

 

Con “Così è se vi pare” la compagnia si è aggiudicata i seguenti riconoscimenti al “Colosseo” 2014: premio come miglior attrice giovane a Maria Sofia Romeo -  premio speciale della giuria a Irene Vasilacos  - nomination come miglior spettacolo – come miglior regia e come miglior attore protagonista a Fulvio Romeo – come miglior attrice non protagonista a Iolanda Saitta e a Maria Sofia Romeo – come miglior attrice caratterista ad Anna Genovese – come miglior attore caratterista a Giovanni Pirri – come miglior attore non protagonista a Massimo Perrotta.  

  

Con “Un mondo a parte” la compagnia ha ottenuto al “Colosseo” 2015 la nomination come miglior attrice giovane a Maria Sofia Romeo.    

 

Con “Tutto può essere” la compagnia ha ottenuto i seguenti riconoscimenti: al Colli Aniene 2016: premio come miglior attore a Fulvio Romeo e come miglior attrice non protagonista a Maria Sofia Romeo, premio speciale della giuria a Rita Cotugno, premio solidarietà alla compagnia, nomination come miglior attrice giovane a Carolina Trillò  - al “Colosseo” 2016 nomination come miglior attore caratterista a Giovanni Pirri – al “Di là del Raccordo” 2017 premio come miglior attrice caratterista a Maria Sofia Romeo, premio speciale della giuria “Claudio Villa” a Fulvio Romeo, nomination come miglior attore caratterista a Carlo Palozzi, come miglior attrice giovane a Carolina Trillò e a Irene Vasilacos e come miglior attore a Fulvio Romeo.